Alternanza Scuola – Lavoro, a Messina studenti 'ciceroni' per un giorno
Attualità

Alternanza Scuola – Lavoro, a Messina studenti 'ciceroni' per un giorno

Sabato 1 Aprile Street News ha partecipato al "Tour delle Fontane - Special Edition", terzo appuntamento dedicato da WelcomeToMe alle fontane storiche di Messina. Ma si è trattato di un tour molto particolare: sono stati infatti gli studenti dell’Istituto Antonello a fare da guide per l’occasione. Ne abbiamo parlato con Sergio Longo, presidente di WelcomeToMe.

Società di servizi turistici nata con lo scopo di promuovere il territorio siciliano, e in maniera particolare di Messina, WelcomeToMe organizza spesso eventi rivolti ai cittadini messinesi per creare consapevolezza sul patrimonio culturale della città dello Stretto e diffondere conoscenze sull’eredità storica di Messina.

Quest’anno WelcometoMe ha ricompreso nella sua mission un target giovanissimo, avviando un progetto di "Alternanza Scuola-Lavoro" con l'Istituto d'Istruzione Superiore “Antonello” di Messina. Al progetto hanno preso parte gli alunni delle classi III e V dell’Indirizzo Turistico. Si è trattato di un percorso dalla durata di 60 ore, durante le quali i ragazzi sono stati messi a contatto con un'antica realtà fatta di storia, cultura e tradizione, unita ad un insieme di nozioni basilari utili per svolgere al meglio la professione di guida e operatore turistico.

Ragazzi alle prime armi, in vesti di vere e proprie guide turistiche, sono stati i protagonisti del Tour delle Fontane, spiegando dettagliatamente il contesto storico e le forme stilistiche e architettoniche delle maggiori fontane di Messina in un tour che si è snodato per le vie del centro cittadino.

Dal punto di partenza, la Fontana Gennaro in via XXIV Maggio, il giro ha toccato la Fontana Falconieri, situata in piazza Basicò, nelle vicinanze del Monte di Pietà, ricca di mostri marini e figure mitologiche; la Fontana della Pigna, tra il viale Boccetta e Corso Cavour in piazza Seguenza, impregnata di stile barocco mescolato ad una moltitudine di altri stili; la Fontanella Garibaldina, all'interno della Villa Mazzini, realizzata per festeggiare l'Unità d'Italia; la celeberrima Fontana del Nettuno, in via Garibaldi, realizzata dal noto Giovannangelo Montorsoli, che tiene stretti ai suoi piedi i due mostri marini Scilla e Cariddi; la secentesca Fontana Senatoria a Piazza Municipio, con le incisioni dei sette senatori messinesi che l’hanno commissionata; due delle storiche Quattro fontane che un tempo decoravano lo scenografico quadrivio tra le vie Cardines e Austria, e, infine, la Fontana di Orione, in piazza Duomo, anch'essa del Montorsoli, trionfo di allegorie e personificazioni di corsi d'acqua e fiumi.

Giovani ed eleganti, con spigliatezza, i giovani “ciceroni” hanno atteso i partecipanti al tour in piccoli gruppetti ai piedi delle diverse fontane cittadine. Sempre con il sorriso sulle labbra, hanno ascoltato i consigli che il loro tutor, Sergio, ha offerto loro, insieme ad un'ottima dose di carica ed incoraggiamento, grazie anche alle docenti che li hanno sostenuti e motivati durante il tour. Un bilancio, quello del progetto Alternanza Scuola-Lavoro, certamente positivo, che offre ai ragazzi un assaggio del modus operandi delle professioni turistiche, e che, probabilmente troverà ulteriori repliche nel prossimo futuro.

di Giada Passarello